E-mail | Scrivi alla Redazione | Chat | Meteo | Edicola | Pubblicitą su Capuaonline |
                                            

 

Iscriviti alla MailingList di Capuaonline!

 

Iscriviti Cancellati

   

  Menu'

Home Page Capuaonline
Home Page Carnevale
Il Muro
Chat
Dicono di noi...
Eventi & manifestazioni
La parola al cittadino
Forum
Pubblicita'
Scrivi alla Redazione
Autori

 

 

LASAGNA (Per 6 persone)

 
Per il ragł:
 
 
800 gr. di carne gallinelle di maiale - 4 puntine di costata (tracchie) - 4 capi di cervellatine - 50 gr. di prosciutto - 70 gr. di pancetta -150 gr. di cipolle - aglio - prezzemolo - vino rosso secco - 50  gr. di sugna - 200  gr. di concentrato di pomodori - 50 gr. di olio - sale - pepe.
 
 
Tutti gli ingredienti per fare il tradizionale ragł ad eccezione della carne che in questo ragł deve essere rigorosamente di maiale al posto della ricetta abituale nella quale si adopera la carne di manzo. 
Con il prosciutto, la pancetta, poco prezzemolo tritato e pepe, lardellare la carne. 
Tritare molto finemente le cipolle, uno spicchio d'aglio, oppure tritarle nel tritatutto, raccogliendo il passato nel tegame dove cuocerą il ragł. Il trito deve costituire il letto su cui si appoggerą la carne.
Aggiungere la sugna, l'olio il sale il pepe e far rosolare a tegame coperto a fuoco bassissimo.  Aggiungere la carne rigirandola di tanto in tanto voltandola. Quando le cipolle cominciano a colorirsi, togliere il coperchio, unire il vino e lasciarlo evaporare mescolando spesso. A questo punto a fiamma vivace e sempre mescolando, versare il passato di pomodoro, poco alla volta, finché‚ sarą finito tutto il pomodoro, aggiungere un po' d'acqua calda, rimettere il coperchio, abbassare la fiamma al minimo evitando come la peste che il ragł bolla lasciando cuocere ancora per circa un'ora, sorvegliando la salsa perché‚ non si riduca troppo, ed aggiungendo se occorre acqua calda. Quando la carne sarą cotta togliere dal fuoco. In sintesi il ragł dovrą essere robusto ma non tiratissimo.
Per il ragł della domenica, tolta la carne dal tegame, il pomodoro deve sobbollire almeno per altre due ore e mezzo. La carne del ragł in ogni caso servirą come secondo.
 
Per le polpettine:
 
 
200 gr. di carne macinata - 1 ciuffo di prezzemolo - 80 g. di pane comune asciutto - sale - 1 uovo - pepe - 1 cucchiaio da tavola di parmigiano grattugiato - 1/2 padella di olio di oliva.
 
 
Impastare la carne macinata con il prezzemolo tritato il pane raffermo bagnato e ben strizzato ( oggi si usa mettere nell'impasto delle polpette il pan grattato, ma non č la stessa cosa) sale, pepe l'uovo ed il formaggio grattugiato ( meglio se mischiato parmigiano e romano ). Da questo impasto ricavare delle piccole polpettine non pił grandi di una nocciola che poi verranno fritte e messe da parte.
 
Per il ripieno:
 
 
300 gr. di ricotta di pecora - le quattro cervellatine cotte nel ragł - 250 gr. di fiordilatte (mozzarella di vacca) - 200 gr. di parmigiano grattugiato - 450 gr. di lasagne.
 
 

Tagliate le cervellatine cotte a pezzettini, ed insieme alle polpettine unirle a qualche cucchiaio di ragł e, a fuoco basso, far dare loro un bollo aggiungendo anche un po' di olio con cui sono state fritte le polpettine.
Mettere la ricotta in una terrina, schiacciarla con la forchetta, aggiungervi una alla volta, poche cucchiaiate di salsa e lavorarla fino ad ottenere una crema ben colorita di rosso, omogenea e densa. Tagliate il fiordilatte a fettine e poi a pezzettini.
In abbondante acqua salata, cui č stato aggiunto 1 cucchiaio di olio (per impedire alle strisce di pasta di incollarsi), lessare le lasagne al dente e scolarle, disporle su di un panno, distese e separate.
Preparare un ruoto di alluminio (teglia) (di cm 24 o 25 di diametro e cm 6 o 7 di altezza), i recipienti con le polpettine e le cervellatine, il parmigiano, il fiordilatte, la ricotta, il ragł. 
Versare nel ruoto un po' di salsa, e una alla volta, fate uno strato di lasagne, mettendole per lungo e accavallandole appena una sull'altra. Mettete poi uno strato di ricotta spalmandola uniformemente, cospargete di parmigiano, disponetevi sopra fettine di fiordilatte, polpettine e cervellatine e versarvi un mestolo circa di ragł; ricoprite con altre lasagne aggiungete l'imbottitura come per il primo strato e cosģ via, terminando con uno strato di lasagne cosparse di parmigiano e ricoperte con abbondante ragł. 
Mettere a stufare in forno moderato per mezz'ora e pił finché‚ la superficie non sia asciugata e leggermente colorita.
Sfornare, lasciare assestare per una diecina di minuti e poi servire.

Ricorda: un giorno prima della preparazione delle lasagne, cuocere il ragł lasciandolo al fresco, ma non nel frigorifero per non far perdere parte del suo profumo.

 

<< Ritorna al Menu delle ricette

 

 

 

 

Il Carnevale di Capua

Storia dal al 1886 ad oggi
Concorsi dell'Edizione 2003
Programma Edizione 2003
Ricette di Carnevale
Comunicati Stampa

Foto Gallery

I nostri reportage
Le scorse Edizioni

Per i ragazzi

Giochi
Idee e curiositą

Per il Turista

Come arrivare
Servizi e Numeri Utili
 

La Cartapesta

Come si crea

                                         Tutti i diritti sono riservati