Scrivi alla Redazione | Archivio dei Reportage | Chat  | Forum | Pubblicità su Capuaonline | Comunicati Stampa
                

  
 

Mailing List di Capuaonline. Scrivi   qui sotto  la  tua e-mail e sarai aggiornato sulle novita' del sito, di Capua e dintorni !

 

IscrivitiCancellati

 Menu'

 Home Page
 Numeri Utili
 Eventi & Manifestazioni
 Meteo
 Chat
 Forum 
 Un occhio sul mondo
 Orario Sante Messe
 Ospedale Palasciano
 Farmacie di turno
 Pubblicita'
 Autori

Archivio Eventi

 Archivio Reportage

 Comunicati Stampa

  Servizi e foto a cura di: Salvatore Carbone

Scooter della municipale dato alle fiamme ? Ricci striglia i Dirigenti Comunali e il Comando Municipale per il grave disservizio di videosorveglianza interna.
Lo scooter della Municipale bruciato

Capua 20 Ottobre 2010

E' accaduto lunedì sera, intorno alle 21.20, quando era appena terminato l'incontro tra Commercianti e Amministrazione l'incendio divampato, per cause ancora da accertare, nell'atrio comunale di uno scooter della Polizia Municipale.
Tempestivi gli interventi di alcuni passanti che prontamente hanno imbracciato gli estintori per domare le fiamme., anche se del mezzo è rimasto solo lo scheletro.
L'indomani, poichè l'atrio è videosorvegliato, l'Assessore interessato ha informato gli agenti a verificare quanto accaduto dalle registrazioni, ma aimè tutto invano perchè il sistema di videosorveglianza era fermo al 16 Agosto, data in cui presumibilmente è andata via l'energia elettrica, per cui i server non hanno retto al lungo disservizio di energia spegnendosi del tutto.
E' inammissibile -dice l'Assessore Ricco- che un impianto del genere non venga monitorato ogni giorno dal Comando Municipale; è stata fatta -sbotta Ricci- una sala tecnologica proprio nel loro interno per verificare tutte le zone coperte dalle telecamere, ed è inaccettabile che nessuno si è preso mai la briga di verificarne il corretto funzionamento dal 16 Agosto.
Ho notato -continua dicendo Ricci- che anche una dorsale telecom era stata inibita, forse per qualche problema tecnico, ed anche in questo caso nessuno lo ha verificato prontamente.
Dunque un sistema di videosorveglianza tecnologico, soldi pubblici spesi (anche se con finanziamenti Regionali) per poi non essere a conoscenza di chi commette atti vandalici al patrimonio pubblico cittadino, dunque, una vera contraddizione!
L'Assessore conclude dicendo che anche il Sindaco ha l'obbligo di sensibilizzare tutti i Dirigenti o coloro i quali assumono ho hanno assunto un ruolo determinante all'interno dell'Amministrazione, auspicandosi che fatti così gravi non si ripetano mai più.

L'ingresso agli uffici Comunali
Inviaci le tue segnalazioni, scrivi a:redazione@capuaonline.com  
 

 

Museo Campano

Visita Virtuale

Altri servizi

Autocertificazione
Scuola di Cucina
Dicono di noi...
Amici di Capuaonline

Un po' di Storia

Storia & Monumenti

Foto Story

Raccolte fotografiche
 
 

Tutti i diritti sono riservati - Capuaonline®  e' un marchio registrato