E-mail | Scrivi alla Redazione | Archivio News | Chat | Il Muro | Forum | Mercatino | Pubblicità su Capuaonline
                

 

Mailing List di Capuaonline. Scrivi   qui sotto  la  tua e-mail e sarai aggiornato sulle novita' del sito, di Capua e dintorni !

 

IscrivitiCancellati

 Menu'

 Home Page
 Numeri Utili
 Eventi & Manifestazioni
 Meteo
 Chat 
 Forum 
 Mercatino online 
 Il Muro 
 Un occhio sul mondo
 Edicola & borsa
 Orario Sante Messe
 Università  
 Ospedale Palasciano
 Farmacie di turno
 Pubblicita'
 Autori

Archivio Eventi

 Archivio News

 Comunicati Stampa

da: Ufficio Stampa Comune di Capua

SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PER IL PAESAGGIO, PER IL PATRIMONIO STORICO, ARTISTICO E ETNOANTROPOLOGICOPER LE PROVINCE DI BENEVENTO E CASERTA 

Capua Città d’Arte ritrova un altro gioiello architettonico. Il giorno 15 di dicembre 2004 alle ore 17.00, ci sarà la manifestazione inaugurale del “Largo Sant’Angelo in Audoaldis” e dell’apertura al pubblico dell’Armeria Borbonica. 

La Reale Sala d’Armi nacque come Chiesa di San Giovanni delle Dame Monache, fondata nel X secolo e tenuta dai Benedettini fino al 1574.Negli anni tra il 1830 e il 1843 fu trasformata in Sala d’Armi. Nel passaggio si persero l’altare maggiore e quadri di Sebastiano Conca e Paolo De Majo, oltre ad alcuni arredi.
L’esterno, progettato dal colonnello Gennaro Loiacono, mostra nel portale bugnato e nei trofei d’armi in stucco i segni della nuova destinazione, mentre il tamburo ottagonale risale alla chiesa settecentesca, ricostruita dai famosi architetti napoletani Ferdinando Sanfelice e Domenico Antonio Vaccaro.
L’interno conserva la splendida e quanto mai unica struttura lignea che il Loiacono fece costruire per conservare le armi. Essa è conservata integralmente e consta di una serie di ripiani che si sviluppano al centro e lungo le pareti, fino alle volte, raggiungibili attraverso un sistema razionale di scale, concepite per consentire la più veloce presa delle armi poste sulle rastrelliere, senza che gli addetti si ostacolassero tra loro.L’Armeria Borbonica è un esempio classico di architettura “mista”, a segnare l’originalità del Patrimonio Storico Capuano che raccoglie i vari passaggi epocali nelle forme e nelle linee. 

L’evento inaugurale vedrà gli interventi di: 
S. E. Monsignor Bruno SchettinoArcivescovo di Capua 
Dott. Alessandro Pasca di MaglianoSindaco di Capua 
Prof. Stefano De CaroDir. Regionale dei Beni Culturali e Paesaggistici della Campania
Dott.ssa Giovanna PetrengaSoprintendente di Caserta
Arch. Anna CapuanoProgettista e direttore dei lavori
 
Tutta la Città è invitata a partecipare.

 

 

 

Per segnalare un comunicato, scrivi a: comunicati@capuaonline.it

 

 

 

Museo Campano

Visita Virtuale

Altri servizi

Autocertificazione
Scuola di Cucina
Cinema a Capua 
Teatro a Capua 
Cabaret a Capua  
Dicono di noi...
Amici di Capuaonline
Segnala un sito
I link preferiti  

Un po' di Storia

Storia & Monumenti

Foto Story

Raccolte fotografiche
 
 

Tutti i diritti sono riservati - Capuaonline®  e' un marchio registrato