E-mail | Scrivi alla Redazione | Archivio News | Chat | Il Muro | Forum | Mercatino | Pubblicità su Capuaonline
                

 

Mailing List di Capuaonline. Scrivi   qui sotto  la  tua e-mail e sarai aggiornato sulle novita' del sito, di Capua e dintorni !

 

IscrivitiCancellati

 Menu'

 Home Page
 Numeri Utili
 Eventi & Manifestazioni
 Meteo
 Chat 
 Forum 
 Mercatino online 
 Il Muro 
 Un occhio sul mondo
 Edicola & borsa
 Orario Sante Messe
 Università  
 Ospedale Palasciano
 Farmacie di turno
 Pubblicita'
 Autori

Archivio Eventi

 Archivio News

 Comunicati Stampa

da: Libreria Uthòpia & Cooperativa Culturale Capuanova

GLI APPUNTAMENTI DI DICEMBRE

  

 

Capua, Palazzo Fazio, Via Seminario n.10

 
Venerdì 17 dicembre 2004 - ore 18,30
 

 

Rassegna  “GialloNapoli”,  presentazione del libro di Bruno Coppola

“Clotilde e la maledizione degli Altamura”

a cura della libreria Uthòpia

e della Cooperativa Capuanova

Partecipano:

-        Raffaele Marino, magistrato

-        Giovanni De Santcis, promotore editoriale

-        Bruno Coppola, autore del libro

 

L'AUTORE

Bruno Coppola (Napoli, 1942) insegna Didattica della Filosofia nella Facoltà di Lettere della "Federico II". È autore di saggi di epistemologia, didattica e filosofia della letteratura, nonché di romanzi e testi teatrali. Ha quattro figli, un nipote, un cane e fuma la pipa…
Per Le Lettere ha pubblicato Clotilde e il segreto di San Rocco (2003) e Clotilde e la maledizione degli Altamura (2004).

IL LIBRO

La giovane Clotilde, curiosa e inquieta, insofferente delle imposizioni, innamorata della sua Napoli, è indotta dalla sua personalità schietta e generosa a denunciare l’ipocrisia e a solidarizzare con i deboli e gli esclusi. Così la felice normalità della sua vita familiare è frequentemente interrotta dall’eccezionalità delle situazioni nelle quali, suo malgrado, si trova invischiata. Questa volta Clotilde è coinvolta nella fosca storia di un’antica e nobile famiglia napoletana: una mal’aria sembra uccidere uno ad uno gli abitanti del seicentesco palazzo degli Altamura in via Foria, ad onta dei loro straordinari poteri extrasensoriali. La giovane investigatrice, spalleggiata da un giornalista con cui intreccia una tenera storia d’amore, in competizione col commissario Sauro, roso dalla gelosia, va alla ricerca di un inestimabile tesoro di pietre preziose, riuscendo alla fine a mettere allo scoperto una trama delittuosa che affonda le sue radici lontano nel tempo e nello spazio.

Per segnalare un comunicato, scrivi a: comunicati@capuaonline.it

 

 

 

Museo Campano

Visita Virtuale

Altri servizi

Autocertificazione
Scuola di Cucina
Cinema a Capua 
Teatro a Capua 
Cabaret a Capua  
Dicono di noi...
Amici di Capuaonline
Segnala un sito
I link preferiti  

Un po' di Storia

Storia & Monumenti

Foto Story

Raccolte fotografiche
 
 

Tutti i diritti sono riservati - Capuaonline®  e' un marchio registrato