Scrivi alla Redazione | Archivio News | Chat | Il Muro | Forum | Comunicati Stampa | Pubblicità su Capuaonline
                

  
 

Mailing List di Capuaonline. Scrivi   qui sotto  la  tua e-mail e sarai aggiornato sulle novita' del sito, di Capua e dintorni !

 

IscrivitiCancellati

 Menu'

 Home Page
 Numeri Utili
 Eventi & Manifestazioni
 Meteo
 Chat 
 Forum 
 Il Muro 
 Un occhio sul mondo
 Orario Sante Messe
 Ospedale Palasciano
 Farmacie di turno
 Pubblicita'
 Autori

Archivio Eventi

 Archivio News

 Comunicati Stampa

Pubblichiamo in questa sezione, il testo integrale delle e-mail, giunte in Redazione, dagli utenti e le eventuali risposte pubblicate dai Redattori di Capuaonline, in merito alle problematiche esposte.

GIUSEPPE, CITTADINO RESIDENTE IN UNA TRAVERSA DI VIALE FERROVIA, SI RIVOLGE A NOI CHIEDENDOCI DI FARE DA TRAMITE CON IL COMMISSARIO PREFETTIZIO

Oggetto: Numerose strade e piazze, sprovviste di targa indicativa del nominativo

(29 Luglio 2005)

Indicazione della traversa presso Viale Ferrovia

Uno scorcio della traversa priva di targa indicativa

Ogni anno si fa un gran parlare del Sacco di Capua si organizza la sfilata storica ecc. quindi si deduce che i capuani ci tengono a ricordare la feroce strage che il duca Valentino inflisse a Capua.
Ebbene il comune si spinse pure oltre due anni fa, perché la traversa di viale ferrovia, dove abito, la ribattezzarono con il roboante nome di "via XXIV Luglio 1501", che patrioti questi nostri amministratori!!
C'è solo un particolare non trascurabile: questa traversa per capuani e forestieri è solo una strada anonima perché la targa con questo roboante epiteto non c'è e non c'è mai stata neppure prima, e mi sono scocciato di avere problemi con i corrieri perché questa strada con questo nome per la gente NON ESISTE.
So che siete molto ascoltati dal comune fatevi promotori di questa nostra richiesta,vogliamo la targa della via come è normale che sia!Grazie.
Distinti saluti
  Giuseppe (Un cittadino di Capua)

LA RISPOSTA DI VINCENZO PATERNUOSTO (CAPUAONLINE)

Oggetto: Numerose strade e piazze, sprovviste di targa indicativa del nominativo

(30 Luglio 2005)

Sono diverse le strade e le piazze che, nonostante si dica e si sappia che siano state denominate, non posseggono ancora una targa che indichi il loro nome. Ma in una citta' che e' stata qualificata "d'Arte e di Studi" una tale mancanza non puo' essere tollerata. Facciamo qualche esempio per capirci meglio: la piazza dove si svolge la fiera-mercato del lunedi', realizzata in occasione della visita del Papa polacco a Capua nel maggio 1992 e per tale ragione denominata proprio "Piazza Giovanni Paolo II o anche Piazza d'Armi", non ha ancora una targa indicativa della denominazione; la piazza nel rione Eucaliptus, si dice, almeno dalle indiscrezioni, si chiami proprio Piazza Eucaliptus, ma nessun cartello o targa lo testimonia; la strada dove e' situato il Santuario di San Lazzaro pare si chiami proprio via San Lazzaro, ma neppure qui esiste un cartello che lo indichi; tante altre strade appartenenti alla periferia-sud di Capua, infine, che collegano i vari parchi tra loro e con via Parisi, non hanno nemmeno un nominativo. Questa disonorevole mancanza implica che sia i cittadini ma soprattuto i forestieri, dovendo recarsi in uno di questi luoghi, non essendoci alcuna targa o cartello indicante la denominazione, incontrano grosse difficolta' a recarsi nelle vie o presso le piazze menzionate. Ma e' mai possibile che l'ex Amministrazione comunale, guidata dal dottor Alessandro Pasca e da una coalizione di centrodestra, non sia stata capace di metter fine a questa problematica? Ad avvalorare quanto diciamo e' un'e-mail inviata alla redazione di Capuaonline da un concittadino, il quale ci chiede di aiutarlo a risolvere questo "disonorevole" problema. <<Ogni anno - dice il signor Giuseppe di Viale Ferrovia - si fa un gran parlare del Sacco di Capua, organizzando addirittura una manifestazione a ricordo dell'evento. Ne deduco, quindi, che i Capuani ci tengono a ricordare la feroce strage che il duca Valentino inflisse alla citta' nel 1501. Ebbene, il Comune alcuni anni fa decise di ribattezzare la via dove abito (una traversa di Viale Ferrovia) col roboante nome di "via XXIV luglio 1501". Che patrioti i nostri amministratori! C'e' solo un piccolo particolare - aggiunge il concittadino - che la traversa per Capuani e forestieri e' solo una strada anonima in quanto la targa con il nominativo non e' stata mai apposta. Fatevi promotori di questa nostra richiesta - ci dice Giuseppe  a conclusione della sua missiva  -. Vogliamo la targa della strada come e' normale che sia! Grazie>>.

Il nostro amico Giuseppe ha perfettamente ragione perche' e' sacrosanto che una qualsivoglia strada o piazza abbia non solo il nome ma anche un'apposita targa o cartello che la contraddistingua. Ci rivolgiamo, quindi, ancora una volta al Commissario Prefettizio Franco Provolo invitandoLo a tener conto di questa e delle altre segnalazioni e, conseguentemente, Lo preghiamo affinche' si adoperi per risolvere una questione che rischia di compromettere il "decoro" della nostra nobile citta'. Ma quante brutte figure facciamo con i forestieri e soprattutto con quei pochi turisti che vengono a visitare Capua! Siamo convinti che il dottor Provolo, attento ad amministrare con avvedutezza la citta' fino alle prossime elezioni comunali, si stia impegnando e si impegnera' a fondo per risolvere soprattutto le piccole vicende come quella narrata.  Vincenzo Paternuosto di Capuaonline

RITORNA ALL'ARCHIVIO DELLE SEGNALAZIONI

Per contatti scrivi a: redazione@capuaonline.com

Per segnalare ingiustizie o scoop compila il form di SOS CAPUAONLINE

 

 

 

Museo Campano

Visita Virtuale

Altri servizi

Autocertificazione
Scuola di Cucina
Dicono di noi...
Amici di Capuaonline

Un po' di Storia

Storia & Monumenti

Foto Story

Raccolte fotografiche
 
 
 

Tutti i diritti sono riservati - Capuaonline®  e' un marchio registrato