Scrivi alla Redazione | Archivio News | Chat | Il Muro | Forum | Comunicati Stampa | Pubblicità su Capuaonline
                

  
 

Mailing List di Capuaonline. Scrivi   qui sotto  la  tua e-mail e sarai aggiornato sulle novita' del sito, di Capua e dintorni !

 

IscrivitiCancellati

 Menu'

 Home Page
 Numeri Utili
 Eventi & Manifestazioni
 Meteo
 Chat 
 Forum 
 Il Muro 
 Un occhio sul mondo
 Orario Sante Messe
 Ospedale Palasciano
 Farmacie di turno
 Pubblicita'
 Autori

Archivio Eventi

 Archivio Reportage

 Comunicati Stampa

Pubblichiamo in questa sezione, il testo integrale delle e-mail, giunte in Redazione, dagli utenti e le eventuali risposte pubblicate dai Redattori di Capuaonline, in merito alle problematiche esposte.

UN UTENTE CI PROPONE IDEE PER UNA CAPUA PIU' CIVILE E VIVIBILE

Oggetto: Piazza Medaglie d'Oro: una zona ancora lasciata nell'ombra..

(12 Agosto 2005)

Vorrei sapere se è possibile che Piazza Medaglie D'oro, una delle piazze che potrebbe dare un tocco in più al corso Appio, sia ridotta in quel modo (adibita a parcheggio). Con uno slancio di questa piazza si potrebbe aumentare il budget di Capua. Penso che tutti ne siano al corrente che "quando si passeggia per il corso, si va dal ponte fino al bar Ritrovo e il tratto fino a porta Napoli è lasciato nell'ombra". Lì ci starebbe bene una piazza con un po’ di giardinetti, delle panchine dove si potrebbe trascorrere un po’ di tempo come in piazza dei Giudici o piazza Duomo. Una piazza come la Vanvitelli a Caserta ci vorrebbe, logicamente un po’ più moderna siamo nel 2005. Permettendomi un'altra osservazione volevo far notare che lungo il corso non ci sono i bidoncini e le panchine scarseggiano. Le carte le dobbiamo buttare a terra? E quando vogliamo rilassarci un po’ dove dobbiamo sederci? Sempre fuori ai bar? E se a qualcuno non piace mettersi fuori al bar deve tornarsene a casa? Tutto questo non mi sembra giusto. Perciò facciamo qualcosa affinché Capua diventi una città più civile e vivibile. Spero che questo messaggio vi tocchi un poco e arrivi a Franco Fierro (anche se non so se lui fa parte di quest’iniziativa sul web), perché è una cosa buona quella che ho detto e se non dovesse esserlo allora giudicate voi. Cordiali Saluti  (Daniele Gheremedin)

LA RISPOSTA DI VINCENZO PATERNUOSTO (CAPUAONLINE)

Oggetto: Piazza Medaglie d'Oro: una zona ancora lasciata nell'ombra..

(16 Agosto 2005)

Cominciamo col dire al signor Daniele Gheremedin, che ci ha scritto questa lettera, che nella condizione disastrosa in cui si trova la città di Capua in questo momento, uno dei più bui della sua storia se si tralasciano le distruzioni che ha subito, ogni proposta costruttiva può avere una sua validità. Con questo non vogliamo assolutamente sminuire la portata delle Sue idee, ce ne riguarderemmo dal farlo. Siccome in una società civile e democratica il rispetto delle “idee costruttive”, da chiunque provengano, è fondamentale, diamo per assodato che tutte le Sue proposte siano da tenere in debita considerazione. Il vero problema, in questo frangente, è che stiamo vivendo una fase particolarmente difficile dopo la caduta della Giunta Pasca, sfiduciata dalla sua stessa maggioranza (Forza Italia), e lo scioglimento del Consiglio Comunale. Ma Lei lo sa che dal 1° giugno siamo amministrati dal Commissario Prefettizio dott. Franco Provolo e da due subcommisssari nominati dal Prefetto di Caserta Schilardi? In questa fase è possibile solo l’ordinaria amministrazione e qualunque tipo di progetto non è realizzabile poiché non rientra nelle facoltà del Commissario. E questa situazione, purtroppo, si protrarrà sino alle prossime elezioni comunali che si svolgeranno nell’aprile del 2006 (la data esatta non è stata ancora stabilita). Ebbene, fino all’insediamento del nuovo Consiglio e alla formazione della nuova Giunta, signor Gheremedin, “le Sue proposte” rimarranno lettera morta e non si potrà fare quasi nulla. Qualsiasi progetto, almeno sino alla prossima primavera, non potrà avere attuazione e neppure il signor Franco Fierro, di cui Lei invoca l’intervento, potrà fare nulla. Capisce in che disastrosa situazione ci hanno lasciato gli ex consiglieri comunali che hanno sfiduciato la Giunta Pasca ? Obiettivamente, però, fino al giorno della sfiducia le “Giunte Pasca” avevano mal amministrato, anche se la condizione attuale è forse addirittura peggiore. Ma ora veniamo alla valutazione delle Sue proposte. Per quanto concerne Piazza Medaglie d’Oro, ridotta ad un parcheggio come Lei sostiene, effettivamente si potrebbe fare qualcosa per cambiarne l’attuale destinazione d’uso. Come prima cosa, crediamo, sarà necessario pedonalizzare e rendere inaccessibile alle auto l’intero centro storico cittadino (solo i residenti e gli addetti allo scarico delle merci potranno transitarvi). Così facendo nessuno più potrà parcheggiare l’auto a Piazza Medaglie d’Oro e nemmeno negli altri siti appartenenti al centro della città. Fatto questo poi si potrà sviluppare un progetto interessante come quello che propone Lei per questa piazza ed anche per altri luoghi ora occupati dalle auto in sosta. Per quanto concerne la questione dei recipienti per gettare i rifiuti dobbiamo menzionare due aspetti: 1) è vero che mancano i bidoncini, come li chiama Lei, ma una persona civile non getta le carte a terra ed è capace di tenersela in mano o in tasca per depositarla nel primo bidone che trova; 2) qualora si decidesse di collocare i “bidoncini” per i rifiuti lungo il Corso Appio siamo sicuri i Capuani balordi non li distruggeranno, come già hanno fatto con quelli lungo la Riviera Casilino ? Per la questione delle panchine, caro signor Gheremedin, non credo sia opportuno sistemarle lungo il Corso Appio. Se le immagina Lei le panchine lungo il Corso? Sarebbero un obbrobrio! Le panchine stanno bene lì dove sono: sulla Riviera Casilino, nei giardinetti di via Duomo, a Piazza Medaglie d’Oro, ecc.. E chi si stanca? Chi si stanca di passeggiare: o si reca nei posti menzionati oppure, se non vuole sedersi davanti ai bar, appoggia le sue stanche membra da qualche altra parte. Scuserà la nostra franchezza, con tutto il rispetto, ma questo è un non problema(Vincenzo Paternuosto di Capuaonline)

RITORNA ALL'ARCHIVIO DELLE SEGNALAZIONI

Per contatti scrivi a: redazione@capuaonline.com

Per segnalare ingiustizie o scoop compila il form di SOS CAPUAONLINE

 

 

 

Museo Campano

Visita Virtuale

Altri servizi

Autocertificazione
Scuola di Cucina
Dicono di noi...
Amici di Capuaonline

Un po' di Storia

Storia & Monumenti

Foto Story

Raccolte fotografiche
 
 
 

Tutti i diritti sono riservati - Capuaonline®  e' un marchio registrato