Scrivi alla Redazione | Archivio News | Chat | Il Muro | Forum | Comunicati Stampa | Pubblicità su Capuaonline
                

  
 

Mailing List di Capuaonline. Scrivi   qui sotto  la  tua e-mail e sarai aggiornato sulle novita' del sito, di Capua e dintorni !

 

IscrivitiCancellati

 Menu'

 Home Page
 Numeri Utili
 Eventi & Manifestazioni
 Meteo
 Chat 
 Forum 
 Un occhio sul mondo
 Orario Sante Messe
 Ospedale Palasciano
 Farmacie di turno
 Pubblicita'
 Autori

Archivio Eventi

 Archivio Reportage

 Comunicati Stampa

Pubblichiamo in questa sezione, il testo integrale delle e-mail, giunte in Redazione, dagli utenti e le eventuali risposte pubblicate dai Redattori di Capuaonline, in merito alle problematiche esposte.

VIA BREZZA: IMMONDIZIA ED ERBACCE. LA RACCOLTA DIFFERENZIATA "PORTA A PORTA" E' UNA CHIMERA!

 

Oggetto: "Spazzatura"

(13 Settembre 2008)

Cara Redazione, vorrei parlare della spazzatura o come la chiamano ormai anche i settentrionali "munnezza". E' quello che ho ritrovato tornando dalle vacanze anche se, a dir la verità, durante quel felice periodo ascoltavo i Tg nazionali e sentivo dire continuamente che il problema era in via di risoluzione grazie all'interessamento personale del nostro beneamato premier, che non perdeva occasione di recarsi a tal proposito nella bella Napoli. Mi è capitato però di sentire anche la battuta di un comico napoletano che associava le visite di lavoro a Napoli del premier e dei suoi collaboratori ad un sistema per dare una "mano" concretamente a risolvere il problema portando via, loro stessi, ogni volta un po' di buste di spazzatura. Tornando nella mia città di adozione (Capua) da ormai 33 anni ed essendo io napoletano di nascita, mi sono rallegrato per Napoli, ma mi sono letteralmente "incavolato" per la città in cui vivo. Ma come? Hanno ripulito Napoli, e questo mi fa piacere, ma Capua continua ad essere sporca? Perché? Ma è mai possibile che quella figura così utile alla comunità sia completamente sparita? Sto parlando del netturbino, pardon operatore ecologico, che spazza le strade e le ripulisce anche dalle erbacce. Le foto che vi allego testimoniano la presenza di spazzatura che non viene prelevata da giorni (anche nei pressi di una scuola elementare) e di erbacce che ormai hanno tutte le caratteristiche di alberelli, visto che sono cresciute così tanto. Mi viene un dubbio: ma non è che in effetti non è cambiato niente neanche a Napoli? Cosa dobbiamo fare perché il nostro diritto di vivere nella pulizia venga rispettato? Consentitemi una battuta: dobbiamo aspettare che il premier ed i suoi collaboratori passino per Capua? Grazie per la Vostra ospitalità


LA RISPOSTA DI VINCENZO PATERNUOSTO (CAPUAONLINE)

Oggetto: "Spazzatura"

(13 Settembre 2008)

Gentile Cittadino, le foto che ci ha inviato parlano chiaro, almeno per quanto riguarda via Brezza nel rione Porta Roma. Anche in altri quartieri della città, da quel che ci risulta, le erbacce e la spazzatura evidenziano situazioni di degrado.

Purtroppo, nonostante i proclami dell'amministrazione comunale, la raccolta differenziata "porta a porta" rimane una chimera.

E poi dov'è finito il proposito di realizzare un dissociatore molecolare? Conviene veramente bruciare i rifiuti negli inceneritori? Qual è la soluzione più rispettosa dell'ambiente e della salute?

Secondo l'opinione di eminenti scienziati è la raccolta differenziata spinta (80% di recupero e riciclo), accompagnata dal procedimento meccanico-biologico a freddo, la migliore soluzione per lo smaltimento. Infatti, la metà di quello che rimane (dopo il riciclo) è recuperabile attraverso la tecnologia a freddo. A quel punto resta un accettabile 10%, che si può tranquillamente portare in discarica.

Se si concretizzasse questo progetto virtuoso, che responsabilizzerebbe i cittadini e rispetterebbe l'ambiente e la salute, gli inceneritori sarebbero inutili. Grazie. Vincenzo Paternuosto di Capuaonline

Via Brezza: erbacce I

Via Brezza: erbacce II

Via Brezza: erbacce III

Via Brezza: immondizia I

Via Brezza: immondizia II

RITORNA ALL'ARCHIVIO DELLE SEGNALAZIONI

Per contatti scrivi a: redazione@capuaonline.com

Per segnalare ingiustizie o scoop compila il form di SOS CAPUAONLINE

 

 

 

Museo Campano

Visita Virtuale

Altri servizi

Autocertificazione
Scuola di Cucina
Dicono di noi...
Amici di Capuaonline

Un po' di Storia

Storia & Monumenti

Foto Story

Raccolte fotografiche
 
 
 

Tutti i diritti sono riservati - Capuaonline®  e' un marchio registrato